MEZUZAH

Astuccio contenente una pergamena, preparata da uno scriba, sulla quale sono scritti due paragrafi dello Shemah (Deuteronomio 6, 4-9; 11, 13-21), una delle principali preghiere dell’ebraismo.
La mezuzah viene fissata sullo stipite destro della porta di entrata della casa, lievemente in dia-gonale, la parte superiore rivolta verso l’interno, per consacrare la casa e indicare che è sotto la protezione di D-o. La mezuzah è l’adempimento letterale del comandamento di scrivere le parole di D-o sugli “stipiti delle porte delle vostre case” (Deuteronomio 6, 9). Non è un portafortuna.