19-3-2012

PRIMO APPUNTAMENTO CON LA LETTERATURA EBRAICA AMERICANA

Sarà stata anche “introduttiva” la lezione di domenica scorsa tenuta da Gianni Abate alla Comunità Ebraica di Casale Monferrato sulle “Voci ebraiche nella letteratura americana”, ma di certo dentro ci sono le premesse per un bell’excursus selle più pagine scritte oltreoceano nel nostro novecento. Basta vedere i libri che si sono accumulati sul tavolo dei relatori della Sala Conferenze: si va da una chicca inedita in Italia come “The Rise of Davi Levinsky” di Abram Cahan alla vita di Woody Allen. Certo come per tutte le arti l’ebraismo spesso è una filigrana e lo stesso Abate si chiede se si può parlare di letteratura ebraica nordamericana o di letteratura nordamericana di autori ebrei. Ma il filo che collega Roth a Singer è appassionante e per seguirlo consigliamo vivamente di seguire prossimi due incontri sull’argomento che Gianni Abate terrà insieme alla professoressa Cristina Iuli (in questa prima tappa assente giustificata). Il modello è quello che lo scorso anno il professore casalese dedicò alle influenze ebraiche nella letteratura Italiana, ottenendo un successo che sembra essere già stato bissato dal numeroso pubblico di questo incontro.

All’interno del vasto calendario degli appuntamenti di vicolo Salomone Olper ritroveremo quindi la letteratura americana il 15 aprile e il 6 maggio. Domenica prossima invece la Comunità Casalese sarà “in trasferta” a Torino per partecipare a “Memoria della Shoah”, la marcia organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio dalla Città di Torino e dalla Comunica Ebraica di Torino nell’anniversario della scomparsa di Emanuele Artom, arrestato il 25 marzo 1944 dalle SS e morto per le atroci torture subite il 6 aprile dello stesso anno nel carcere di Torino. Alla marcia che comincerà alle ore 17.30 in Via Sacchi 58 prenderanno parte Elisa Ferrero presidente della Comunità di Sant’Egidio, Piero Fassino, sindaco di Torino, Rav Elyahoo Birnbaum, Rabbino Capo di Torino, Ugo Sacerdote, testimone, Giuseppe Segre, Presidente della Comunità Ebraica di Torino e Daniela Sironi, Comunità di Sant’Egidio.

Chi volesse ulteriori informazione per partecipare insieme alla delegazione casalese può farlo telefonando al 0142 71807.