Archivio

Libri antichi

La comunità di Casale ha un ingente patrimonio librario la cui inventariazione sarà ultimata nei prossimi mesi.

La parte più cospicua è costituita da libri di preghiera o di studio (Torah scritta oppure orale), ma si trovano anche gli argomenti più svariati: dall’educazione dei bambini, alle cure pediatriche, al funzionamento dell’anno sabbatico.
Di particolare valore è un manoscritto contenente la preghiera da recitare sulla tomba di un ebreo.

La collezione comprende volumi stampati tra il 1600 e il 1900, principalmente in Italia e soprattutto dalla comunità di Livorno. Appartenevano alla comunità, ad una associazione (ad esempio il Talmud Torah, la scuola religiosa ebraica) oppure a privati di Casale o di altre località italiane (Livorno, Acqui, Torino) o europee (Francia e paesi dell’Est).

Interessanti sono le annotazioni manoscritte dai proprietari: i libri del Talmud Torah spesso contengono scritte incomplete o scarabocchi; i testi appartenuti ad adulti presentano annotazioni inconsuete, come calcoli matematici o liste di commissioni. I libri più interessanti talvolta comprendono delle lettere o dediche per celebrazioni o in memoria di parenti defunti.